LE NEWS

Il lettore protagonista del progetto “Racconta la tua storia”


Finalmente! Basterà inviare una mail entro il 24 gennaio all’indirizzo indicato nell’articolo (o un messaggio Whatsapp al 3392864552), per ricevere in omaggio una copia del mio “Nessun segno sulla neve” (Edizioni Universo Editoriale). Dopo trenta giorni, terminata la lettura, ci ritroveremo presso la redazione dell’Ortica del Venerdì per dialogare insieme dei temi trattati nel romanzo.

L’incontro è aperto anche a chi ha già letto il libro e desidera approfondire alcuni argomenti scottanti. Infatti la trama, ambientata al giorno d’oggi, affonda le radici nel Sessantotto romano, mettendo a nudo le passioni e le disperazioni di quell’epoca, nella quale la voglia di emancipazione femminile ha conosciuto la vera violenza. Leggendolo si vive con i ragazzi del Sessantotto, con i loro ideali e le illusioni, in una Roma inconsueta, fotografata lungo gli argini del Tevere, nei quartieri dell’Eur e di Viale Marconi.

Premio letterario nazionale Circe 2013, il romanzo è stato presentato nei giardini di Castel Sant’Angelo nell’ambito delle manifestazioni dell’Estate Romana, alla Fiera del Libro Piùlibripiùliberi, e scelto dal Comune di Roma per un evento culturale. Più volte nella vetta dei best seller Amazon Italia e Kobo, nel 2015 è stato pubblicato anche nell’edizione inglese di “No steps on the snow” raggiungendo i primi gradini dei best seller, mentre della sua trama hanno parlato ben cinquanta blog letterari statunitensi.

Vi invito quindi a unirvi a noi in questa nuova avventura nella quale sarà il lettore il protagonista, con il suo giudizio e, se lo desidera, anche con il racconto delle sue esperienze personali.

Ricordate entro il 24 gennaio di proprovi per ricevere il romanzo in omaggio!

https://www.orticaweb.it/nasce-racconta-la-tua-storia/?fbclid=IwAR0KDTETW5zTSt-ecfuxJW3dJomRgN7mcAZfkVcqBjzp244H_ZHTckXnyRc

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE CIRCE 2013 – Un thriller psicologico, la cui trama inizia ai giorni nostri e porta a un avvenimento criminoso mai risolto, avvenuto nel 1968, quando il protagonista del romanzo frequentava il liceo. Quella storia, che sembrava dimenticata e sepolta, torna ad essere improvvisamente e drammaticamente attuale per lui, ora brillante e stimato medico oncologo di mezza età, quando in un caldo e pigro pomeriggio settembrino, si diverte a navigare in internet insieme al figlio. Aiutato da quest’ultimo, infatti, entra in un importate network e si imbatte nel profilo della ragazza che amava disperatamente in quegli anni, dalla quale purtroppo non era mai stato ricambiato. E’ l’inizio di un viaggio interiore intriso di profonda nostalgia, ricordi e passioni, che porterà il suo destino a intrecciarsi in modo imprevedibile con quello della ragazza, divenuta ormai una donna matura. Il romanzo offre un affresco fedele e nostalgico della vita italiana durante quegli avvenimenti sociali e politici, che segnarono in modo indelebile un’intera generazione. Ad arricchire il racconto una trama gialla che, partendo da un episodio criminoso avvenuto allora, termina con un finale mozzafiato al giorno d’oggi.

Standard
Eventi, LE NEWS

NASCE “RACCONTA LA TUA STORIA”, dialogando con la scrittrice Daniela Alibrandi


https://www.orticaweb.it/nasce-racconta-la-tua-storia/?fbclid=IwAR3BdIh3_g6eCknQ6I7Cn7w7sx8pGPIZODoBWqNDSzlTneyLAG-QypqqV34

“Con l’avvio del nuovo anno, attraverso le pagine del settimanale L’Ortica del Venerdì, prende vita un nuovo e originale progetto dal titolo “Racconta la tua storia”. Tale attività metterà in contatto e al confronto chi scrive, scegliendo dei temi attuali e di profondo impatto umano, con chi ha vissuto situazioni simili a quelle descritte nelle pagine di un romanzo e si sente di dialogarne.

A partire dalla prossima settimana a chi desidera partecipare verrà donata una copia del romanzo “Nessun segno sulla neve” di Daniela Alibrandi. Una volta ultimata la lettura, entro 30 giorni, è previsto un incontro presso la redazione de L’Ortica alla presenza dell’autrice…”

*

Inutile dire quanto sia interessante questa iniziativa! Avete vissuto il Sessantotto romano? Avete conosciuto la voglia di emancipazione di quelle ragazze? Ricordate l’Eur e Viale Marconi? E soprattutto avete una storia da raccontare relativa al clima che si viveva in quel periodo?

Se ne può parlare insieme nella redazione del settmanale L’Ortica del Venerdì. Leggete l’articolo per i dettagli!

Standard
LE NEWS

Una mattinata ricca di scoperte a Roma…


Ieri mi sono concessa una bella passeggita a Roma, per Viale Marconi e dintorni. Ho studiato in quella zona e ho molti ricordi legati a un quartiere che, pur mantenendo il proprio aspetto elegante, negli anni ha acquisito un’atmosfera multiculturale e piena di colori.

Ma oltre a ritrovare le vie e i vicoli che ricordavo e che ho tanto descritto nei miei libri come in “Delitti Postdatati”e “Viaggio a Vienna” (così come negli indimenticabili “Nessun segno sulla neve” e “Una morte sola non basta”) ho avuto il piacere di trovare i miei romanzi sullo scaffale di Feltrinelli. E non solo, infatti in edicola ho scoperto il mio ultimissimo “Delitti negati nei sacri sotterranei”, uscito a dicembre per Ianieri Edizioni, pubblicizzato nel numero di dicembre della rivista Leggere:tutti.

Insomma, entrare da Feltrinelli e vedere i miei romanzi su quello scaffale dove non avrei mai pensato di apparire come autrice è stata un’emozione unica, anche per mia sorella che era insieme a me. E sullo scaffale ho trovato proprio i due libri che descrivono quelle zone, “Delitti Postdatati”(Ianieri Edizioni), nel cui infittirsi della trama troviamo una donna di servizio, che percorre il quartiere per raggiungere la casa di un avvocato all’Eur e “Viaggio a Vienna”(Morellini Editore), dove i ricordi di una giornalista, che si trova nello stato di coma, si rincorrono fino all’adolescenza vissuta in quelle vie.

E che dire dell’ultimo “Delitti negati nei sacri sotterranei” (Ianieri Edizioni), il terzo della fortunata e pluripremiata trilogia iniziata con “Delitti fuori orario” e proseguita con “Delitti Postdatati“, in bella mostra nella rivista Leggere:tutti?

“Delitti postdatati” è premio Poliziesco Gold 2020 al concorso per inediti Gold Crime. Uscito a giugno 2021 è stato presentato in due rassegne letterarie Libri in Strada e Parole e Musica, ospite di trasmissioni come Rai Radio 1 Incontri d’autore, On Air Show di Radio Roma Capitale e presentato allo Human Rights festival, Arena Elsa Morante, nell’ambito degli eventi dell’Estate Romana.

“Viaggio a Vienna” è stato segnalato dai circoli letterari italiani come uno dei più bei libri d’amore del 2020, è stato ospite al Tg2 Eat parade a Rai Radio 1 per Incontri d’autore, a Radio Bruno Brescia per Non posso vivere senza libri, a Radio Roma Capitale per Dituttodipiù ed è uscito su riviste a tiratura nazionale come Mio e Nuova Armonia, periodico RAI.

“Delitti negati nei sacri sotterranei” l’ultimo della trilogia (“Delitti fuori orario”, Segnalazione premio Speciale Giallo/Noir 2021 e ospite de Lo Scaffale TgLazio Rai3, e “Delitti Postdatati”)

Standard